Bollettino meteo per martedì 21 ottobre 2014

21/10/2014
situazione prevista alle ore 09.00
situazione prevista alle ore 09.00
Situazione prevista alle ore 17.00 Situazione prevista alle ore 17.00

MARTEDI' 21 OTTOBRE

Da poco nuvoloso a localmente nuvoloso al mattino con tendenza ad aumento della nuvolosità dal pomeriggio con cielo molto nuvoloso in serata. Nebbie estese al primo mattino in rapdio dissolvimento in mattinata

Venti moderati meridionali

Temperature minime stazionarie o in lieve diminuzione
Temperature massime in diminuzione


Bollettino meteo per mercoledì 22 ottobre 2014

22/10/2014
Situazione prevista alle ore 09.00
Situazione prevista alle ore 09.00
situazione prevista alle ore 18.00 situazione prevista alle ore 18.00
MERCOLEDI' 22 OTTOBRE

Molto nuvoloso al mattino, specie sui settori centro-settentrionali della regione, con precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, più probabili e intense sulla parte orientale della regione e lungo la dorsale appenninica con la possibilità di nevicate al di sopra dei 1500 metri, localmente a quote più basse. Fenomeni in trasferimento da nord verso sud durante la giornata, con miglioramento in serata sulla parte centro-settentrionale della regione, salvo le zone appeniniche

Venti moderati nord-orientali, in rinforzo in serata fino a forti, specie sulla dorsale appenninica
Temperature minime in lieve diminuzione
Temperature massime in sensibile diminuzione


PRECIPITAZIONI INTENSE E CONTINUE SUL SETTORE OCCIDENTALE E SETTENTRIONALE DELLA REGIONE. POSSIBILI PROBLEMI IDROGEOLOGICI NELLE PROSSIME ORE - Avviso meteo del 29.07.2014 - ore 20.00

Dal pomeriggio di oggi precipitazioni copiose e diffuse stanno interessando i settori occidentali e settentrionali della regione con accumuli in crescita continua. Nelle prossime 12 ore sono previste ancora precipitazioni temporalesche, localmente di forte intensità e alle ore 20,00 alcune località hanno già superato i 40mm di accumulo, come Castel Rigone  e Castigione del Lago, con quantitativi che potrebbero aumentare nelle prossime ore.Fino alle 6 di domani mattina 30 luglio, su alcuni settori del territorio della regione, specialmente su Alta Valle del tevere, Trasimeno e Orvietano, potrebbero esserci,. di conseguenza, livelli di criticità in aumento con locale rischio idrogeologico per l'innalzamento del livello dei corsi d'acqua minori e per locali frane e smottamenti di terreno.

Avvisi meteo

VELOCE PEGGIORAMENTO DEL TEMPO CON SENSIBILE CALO DELLE TEMPERATURE DA MERCOLEDI' 22, FORTI VENTI DI TRAMONTANA E PRIMA NEVE IN APPENNINO - Bollettino a medio termine del 20 ottobre 2014 - ore 22.00

L'alta pressione estesa dalle coste del nord Africa all'Europa centrale che da alcuni giorni ha stabilizzato il tempo anche sulla penisola italiana, nelle prossime 24- 36 ore subirà una rapida attenuazione in corrispondenza dell'Europa centrale e parte della penisola italiana. Infatti, un fronte a carattere freddo martedì 21 ottobre si porterà a ridosso dell'arco alpino e nella giornata di mercoledì 22  attraverserà rapidamente il centro-nord, risultando più attivo sul settore di nord-est e Adriatico centrale con nuvolosità irregolare associata a rovesci o temporali e possibili raffiche di vento, mentre la temperatura subirà una sensibile diminuzione con nevicate sulle cime più alte dell'Appennino per incipienti venti da nord che saranno particolarmente intensi sulle regioni centrali  nelle giornate di giovedì e venerdì. La perturbazione, poi, si attarderà sulle regioni meridionali e centrali adriatiche, dando vita ad una circolazione ciclonica che per alcuni giorni, fino avenerdì 24 porterà tempo instabile a tratti perturbato al sud, specie sulla Puglia, Basilicata e Calabria, con temperature in forte calo e neve sui rilievi appenninici sopra i 1500/1800 metri. Un graduale miglioramento anche per il sud a partire dal prossimo fine settimana. Per l'Umbria, quindi, dobbiamo attenderci tempo in rapido peggioramento tra martedì 21 e mercoledì 22 con nuvolosità irregolare associata a rovesci sparsi e locali temporali più probabili nelle aree appenniniche, dove non è esclusa la comparsa della prima neve sulle cime dei rilievi montuosi per in repentino abbassamento delle temperature, anche di 10-12 gradi rispetto ad oggi. Tuttavia, il tempo tenderà a migliorare decisamente già da giovedì 23, con ampie schiarite e venti di tramontana anche sostenuti e temperature in forte calo, mentre sull'area appenninica avremo ancora, fino alla mattinata di  venerdì 24, tempo variabile con precipitazioni sparse, venti di tramontana e non mancheranno precipitazioni anche a carattere nevoso sopra i 1500 metri. Infine, per il prossimo fine settimana il tempo sarà in generale miglioramento su tutta la regione,

Gianfranco Angeloni



Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Vieni a trovarci su facebook!