Bollettino meteo per venerdì 23 febbraio 2018

23/02/2018
VENERDI' 23 FEBBRAIO

Da nuvoloso a localmente molto nuvoloso al mattino su tutta la regione con precipitazioni che si presenteranno probabilmente dalla tarda mattinata, e saranno localmente di intensità moderata, insistendo poi per gran parte del resto la giornata. Nevicate sulle zone appenniniche al di sopra dei 1000 metri

Venti da deboli a localmente moderati nord-orientali
Temperature minime in aumento
Temperature massime in lieve ulteriore aumento



Avvisi meteo


ANCORA PRECIPITAZIONI SULLA REGIONE FINO A SABATO CON TEMPORANEO AUMENTO TERMICO. DA DOMENICA SERA PROBABILI NEVICATE FINO A QUOTE MOLTO BASSE E TEMPERATURE IN SENSIBILE CALO - Bollettino meteo del 22 febbraio 2018 - ore 14.00

La depressione formatasi nei giorni scorsi sul meridione dell'Italia si sta trasferendo nella giornata del 22 febbraio il suo minimo sul medio Tirreno, e viene sempre alimentata da correnti fredde provenienti dall'Europa orientale, pertanto per altre 48 ore ad iniziare dal pomeriggio di Giovedì, a parte qualche pausa, avremo ancora tempo perturbato sopratutto al centro e al sud con precipitazioni più insistenti sull'area tirrenica centro-meridionale e anche sul medio adriatico, le precipitazioni potranno assumere carattere nevoso  sull'Appennino settentrionale e sull'Emilia romagna anche in pianura, mentre al centro la quota neve oscillerà tra gli 800 e i 1000 metri e oltre i 1200 metri al sud, le temperature saranno in temporaneo lieve aumento al centro-sud, venti orientali al nord, forti sulla Venezia-Giulia. Poi, da domenica 25 febbraio un nucleo di aria molto fredda, di recente origine siberiana tenderà ad interessare l'Italia (sopratutto quella centro-settentrionale) apportando una sensibile diminuzione delle temperature anche di 10 gradi in meno rispetto ad ora, con giornate di gelo su tutto il nord, ma anche su Marche, Abruzzo , Umbria e Toscana, fino a tutto mercoledi 28 febbraio, con precipitazioni a prevalente carattere nevoso anche in pianura su tutto il centro-nord, mentre sul resto del centro-sud e isole il tempo sarà perturbato, ma le temperature saranno meno rigide.

Sull'Umbria dal pomeriggio-sera di giovedi 22 avremo il ritorno delle piogge con nevicate sopra gli 800-1000 metri e anche venerdi 23 e sabato 24 avremo tempo variabile a tratti piovoso con neve sui rilievi sopra i 1000 metri, con temperature in temporaneo aumento e venti orientali deboli. Poi anche sull'Umbria da domenica 25 a partire dal pomeriggio, affluirà aria siberiana con repentino abbassamento delle temperature e venti gelidi che inizieranno a soffiare da nord-est. Sono previste precipitazioni sparse a prevalente carattere nevoso anche nelle pianure e nelle valli a partire dalla tarda serata/notte di domenica e per gran parte di lunedi 26. Si prevedono giornate di pieno gelo sia per lunedi 26 e martedi 27, mentre un lieve miglioramento potrebbe farsi largo a partire dal pomeriggio di mercoledi 28 per un probabile cambio fella circolazione.  Le temperature, da lunedì a mercoledì, si manterranno abbondantemente sotto lo zero per l'intero periodo
Gianfranco Angeloni


Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!