FORTE PEGGIORAMENTO TRA VENERDI' 20 SERA E DOMENICA 22 MATTINA CON PRECIPITAZIONI ANCHE INTENSE. MIGLIORAMENTO GENERALE DA LUNEDI' 23, TEMPERATURE AL DI SOPRA DELLA MEDIA

FORTE PEGGIORAMENTO TRA VENERDI' 20 SERA E DOMENICA 22 MATTINA CON PRECIPITAZIONI ANCHE INTENSE. MIGLIORAMENTO GENERALE DA LUNEDI' 23, TEMPERATURE AL DI SOPRA DELLA MEDIA - Bollettino meteo del 20 dicembre 2019 - ore 10.00
Da venerdi 20 e per tutto il fine settimana che precede il Natale, l'Italia come gran parte dell'Europa, sarà interessata da veloci ed intense correnti perturbate atlantiche, poi da lunedi 23 l'anticiclone atlantico progressivamente si farà strada su tutto il settore occidentale dell'Europa e quindi gradualmente interesserà anche l'Italia, preludio di festività Natalizie con tempo in probabile miglioramento. Pertanto, già da venerdi 20 le regioni settentrionali e la Toscana sono sotto l'azione della perturbazione con precipitazioni abbondanti sopratutto sulla Liguria e nevicate su tutti i rilievi alpini e sopra i 1500 metri anche sull'appennino settentrionale, venti forti di libeccio, con precipitazioni che dalla serata si estenderanno al resto del centro e nella mattinata di domani anche al sud e Sicilia con miglioramento temporaneo al nord e Toscana. Infatti la giornata di sabato 21 vedrà un rapido quanto temporaneo miglioramento estendersi da nord a sud con ampie schiarite, mentre dalla notte successiva nuovo rapido peggioramento con piogge intense sui versanti tirrenici di Toscana e Lazio in rapida estensione a tutto il paese, tuttavia trattandosi di una veloce perturbazione, dalla tarda mattinata di domenica, avremo un rapido miglioramento su tutte le regioni tirreniche e settentrionali della penisola, mentre la nuvolosità insisterà sull'area adriatica e al sud. Ma come accennato precedentemente da lunedi 23 la pressione atmosferica sarà in rapido aumento e le schiarite diverranno più ampie e durature tanto che per la vigilia di Natale e anche per il 25 e 26 non avremo precipitazioni di rilievo sulla penisola con tempo nebbioso sulle pianure e prevalentemente soleggiato sulle montagne alpine e appenniniche con temperature nel complesso miti con 3-4 gradi sopra le medie del periodo. Sull'Umbria, dopo i piovaschi sparsi di venerdi 20 tempo nuvoloso con peggioramento del tempo dal tardo pomeriggio associato a piogge che durante la notte si faranno più frequenti ed intense con venti sostenuti di libeccio, sabato 21 inizialmente ancora tempo perturbato con venti e piogge, ma con graduale miglioramento dalla tarda mattinata e ci sarà spazio anche per qualche breve schiarita più ampia durante il pomeriggio. Comunque dalla nottata  il nuovo rapido peggioramento interesserà direttamente anche l'Umbria con nuove piogge e venti sostenuti occidentali , le temperature saranno in lieve calo e avremo  qualche nevicata solo sulle cime più alte dell'Appennino; domenica 22 tempo ancora incerto in mattinata con residue precipitazioni, ma la tendenza è quella di un rapido miglioramento già dal pomeriggio. poi per l'inizio della prossima settimana che ci porterà al Natale tempo in netto  miglioramento con prevalenza di sole sopratutto in montagna e collina mentre non si escludono formazioni di foschie o nebbie nelle vallate, con temperature si manterranno su valori piuttosto miti per il periodo

Gianfranco Angeloni - Perugia meteo

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

Stazione meteo San Pietro
(nuova!)

LE NOSTRE WEBCAM

Perugia streaming webcam !!

 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!