DALLE NEVICATE A QUOTE BASSE ALLE PIOGGE INTENSE IN POCHI GIORNI: PROBABILI FENOMENI INTENSI DA MERCOLEDI' A DOMENICA

DALLE NEVICATE A QUOTE BASSE ALLE PIOGGE INTENSE IN POCHI GIORNI: PROBABILI FENOMENI INTENSI DA MERCOLEDI' A DOMENICA - Avviso meteo del 27 gennaio 2014 ore 23,00

Anche questa ultima settimana di gennaio sarà all'insegna del tempo prevalentemente perturbato su gran parte dell'Italia e dell'Umbria. Correnti nord atlantiche fredde continueranno a pilotare perturbazioni che andranno a gettarsi sul Mediterraneo centro-occidentale. In questi primi due giorni, l'aria fredda instabile- marittima avrà la meglio sulle correnti più temperate mediterranee su tutto il centro nord dell'Italia, Umbria compresa, portando con se, oltre ad un abbassamento delle temperature (ritornate entro le medie del periodo), anche precipitazioni sparse nevose a quote relativamente basse al nord Italia e sull'area centro settentrionale adriatica. Sull'Umbria nella giornata di domani si avranno precipitazioni sparse con neve sopra i 500 metri sulla fascia appenninica e sul settore nord della regione, mentre nel resto della regione possibili nevicate sopra i 700-800metri. Tempo comunque in temporaneo miglioramento dal pomeriggio di domani fino alla mattinata di mercoledi. Dal pomeriggio di mercoledi 29, infatti una nuova perturbazione,generatasi dall' interazione tra l'aria fredda e le  correnti calde africane, dal Mediterraneo occidentale si affaccerà alle coste tirreniche centrali portando un deciso e prolungamento peggioramento sull'Umbria con piogge diffuse e abbondanti e un graduale rialzo termico, più marcato tra venerdi e sabato 1 febbraio, tanto che la quota neve si porterà gradualmente sopra i 1200 metri. Il tempo perturbato, a parte qualche breve pausa con brevi schiarite, potrebbe proseguire fino a comprendere anche il prossimo fine settimana.  Gianfranco Angeloni

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!