TEMPORANEO MIGLIORAMENTO DEL TEMPO CON GELATE ESTESE AL MATTINO, PEGGIORAMENTO DA VENERDI', CON PRECIPITAZIONI SPARSE, PIU' INTENSE NELLA GIORNATA DI SABATO.

TEMPORANEO MIGLIORAMENTO DEL TEMPO CON GELATE ESTESE AL MATTINO, PEGGIORAMENTO DA VENERDI', CON PRECIPITAZIONI SPARSE, PIU' INTENSE NELLA GIORNATA DI SABATO. QUOTA NEVE AL DI SOPRA DEI 1300-1500 METRI - Bollettino meteo del 27 gennaio 2021 - ore 11,00

La pressione atmosferica sulla penisola italiana è in aumento e di conseguenza il tempo perturbato dell'ultimo fine settimana è ormai alle spalle anche sulle estreme regioni meridionali. Tuttavia ,dalle ultime analisi previsionali si evince che il miglioramento avrà vita breve, dal momento che ,già da venerdì 29, il flusso perturbato atlantico tornerà ad avvicinarsi all'arco alpino italiano e poi per sabato e domenica si prepara un nuovo affondo della depressione nord-atlantica sul Mediterraneo  centrale e quindi sull'Italia, con un tempo di nuovo a tratti perturbato con nuvole e precipitazioni. Però andando con ordine: mercoledi 27 su gran parte della penisola cieli sereni o velati con gelate estese al nord e al centro, temperature minime in ulteriore lieve calo e massime in lieve incremento; giovedi 28 ad iniziali condizioni di cielo per lo più sereno o poco  nuvoloso farà seguito un graduale aumento della nuvolosità che dal nord si porterà anche al centro, deboli precipitazioni dalla serata sulla Liguria, temperature in incipiente aumento; venerdì 29 al nord e centro variabilità con piogge sparse più presenti e probabili su Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Marche e Umbria, miglioramento in serata tempo ancora stabile al sud e isole maggiori; sabato 30 rapido peggioramento al nord e Toscana con piogge e temporali in estensione al resto del centro e Campania, nevicate su tutto l'arco Alpino e sull'appennino centro--settentrionale tra i 1300-1500 metri , venti forti di libeccio al centro-sud, temperature in aumento soprattutto al centro-sud; domenica 31, tempo variabile con alternanza di schiarite e annuvolamenti anche estesi associate a precipitazioni sparse nevicate sui rilievi alpini e su quelli appenninici al di sopra dei 1200-1500 metri temperature in graduale diminuzione.

Sull'Umbria
dopo le abbondanti precipitazioni anche dello scorso fine settimana gli accumuli precipitativi di questo mese di gennaio stanno segnando valori anche doppi rispetto alle medie del mese,  mercoledì 27 e giovedì 28 avremo cieli sereni, a parte qualche banco di nubi sparso nella giornata di giovedi, ma che non dovrebbe darl luogo a precipitazioni, mentre al mattino avremo gelate anche estese soprattutto nelle aree vallive, poi da venerdì 29 le condizioni del tempo tenderanno a peggiorare anche sull'Umbria con una nuvolosità variabile associata anche a qualche precipitazione sparsa , venti in orientamento occidentale in rinforzo. Sabato 30, durante la giornata peggioramento progressivo con nubi e precipitazioni in intensificazione durante la giornata, possibili anche temporali, venti anche forti di libeccio, nevicate solo sulle cime più alte dell'appennino, temperatura in aumento soprattutto nei valori minimi; tempo variabile con precipitazioni sparse anche per domenica 31 e temperature in graduale diminuzione

Gianfranco angeloni - Perugia Meteo

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

Stazione meteo San Pietro
(nuova!)

LE NOSTRE WEBCAM

Perugia streaming webcam !!

 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!